Nucleo familiare

  • Posso iscrivere a mètaSalute il mio nucleo familiare?

    Sì. L’adesione a mètaSalute può essere estesa anche al proprio nucleo familiare.

    Per nucleo familiare è da intendersi:

    1) i soggetti di cui alle lett. a) e c) del DPR. n. 917/1986, ossia

    - il coniuge del lavoratore (con riferimento anche alle unioni civili di cui alla L.76/2016) non legalmente ed effettivamente separato;

    - i figli (compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati);

    2) i conviventi di fatto di cui alla L.76/2016 (commi 36-65 dell’Art. 1).

    I soggetti di cui ai punti n. 1 e 2 non devono possedere un reddito complessivo annuo (intendendosi quello d’imposta) superiore ad euro 2.840, 51 (DPR. n. 917/1986, punto n. 2) o quello pro tempore vigente.

    Inoltre:

    •   i figli non fiscalmente a carico purchè conviventi;

    •    i figli non fiscalmente a carico e non conviventi fino a 30 anni di età che siano regolarmente iscritti all’università avente sede in Provincia diversa dal genitore titolare da copertura.

     

    E’ data facoltà al Titolare iscritto al Fondo di poter estendere la copertura di adesione volontaria e a fronte del pagamento del relativo premio anche ai familiari non fiscalmente a carico non rientranti nella definizione di “nucleo familiare”, intesi per tali:

    •    il coniuge del lavoratore (con riferimento anche alle unioni civili di cui alla L.76/2016) non legalmente ed effettivamente separato;

    •     i conviventi di fatto di cui alla L. 76/2016 (Art.1, commi 36-65);

    •     i figli non conviventi di lavoratore dipendente iscritto affidati con sentenza di separazione/divorzio all’ex coniuge.

     

  • Come faccio ad iscrivere il mio nucleo familiare?

    Per iscrivere il proprio nucleo familiare, il lavoratore dipendente iscritto al Fondo deve registrarsi e accedere alla propria “Area Riservata” sul sito del Fondo.

    La procedura prevede l'inserimento dei dati dei familiari che si intende includere nel proprio Piano Sanitario.

  • Quali sono i piani sanitari per il nucleo familiare?

    Ai sensi dell’art. 3.4 del Regolamento 2018 il lavoratore dipendente può far aderire, a pagamento, il proprio familiare non fiscalmente a carico allo stesso Piano cui egli già aderisce scegliendo tra Piano con massimale condiviso con il titolare o piano con massimale autonomo, oppure può far aderire il proprio familiare al Piano Base con massimali autonomi.

    L’Iscritto può estendere la copertura assicurativa al proprio familiare fiscalmente a carico.

    L’iscrizione gratuita comporta l’inclusione nel piano sanitario del lavoratore titolare iscritto e la condivisione delle garanzie sanitarie e dei massimali.

  • Cosa s’intende per nucleo fiscalmente a carico?

    Sono considerati familiari fiscalmente a carico i membri della famiglia che hanno un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 euro, al lordo degli oneri deducibili.

    Per familiari fiscalmente a carico, si intende:

    • Il coniuge del lavoratore (con riferimento anche alle unioni civili di cui alla L. 76/2016) non legalmente ed effettivamente separato;
    • I figli (compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati);
    • I conviventi di fatto di cui alla L.76/2016 (commi 36-65 dell’Art 1).
  • Cosa sono le unioni civili?

    Due persone maggiorenni dello stesso sesso possono costituire mediante dichiarazione di fronte all’ufficiale di stato civile l’unione civile.

    La legge n. 76 del 2016, che ha regolamentato le unioni civili, prevede che le disposizioni che si riferiscono al matrimonio e le disposizioni contenenti le parole «coniuge», «coniugi» o termini equivalenti, ovunque ricorrono nelle leggi, negli atti aventi forza di legge, nei regolamenti nonchè negli atti amministrativi e nei contratti collettivi, si applicano anche ad ognuna delle parti dell'unione civile tra persone dello stesso sesso.

Fondo mètaSalute C.F. 97678500584