Prestazioni ospedaliere a seguito di intervento chirurgico

Piano B /
Prestazioni ospedaliere a seguito di intervento chirurgico

A.3 OSPEDALIZZAZIONE DOMICILIARE POST RICOVERO CON INTERVENTO CHIRURGICO

Copre i servizi di ospedalizzazione domiciliare, di assistenza medica, riabilitativa, infermieristica e farmacologica, per recuperare la funzionalità fisica:

  • a seguito di un ricovero con intervento chirurgico (esteso a TUTTI gli interventi chirurgici, con eccezione di quelli previsti dai § D e G) indennizzabile dal Piano stesso e avvenuto dopo la data di effetto della copertura
  • per 120 giorni dopo la data di dimissioni.

A.3.1 MASSIMALI

Assistenza Diretta
Intesa Sanpaolo RBM Salute liquida le prestazioni direttamente alle strutture o professionisti stessi entro il massimale di 20.000,00 euro per anno e per nucleo familiare. Intesa Sanpaolo RBM Salute concorda il programma medico/riabilitativo con l’Assicurato secondo le prescrizioni dei sanitari che hanno effettuato le dimissioni.

Regime rimborsuale
Intesa Sanpaolo RBM Salute rimborsa le prestazioni all’Assicurato entro il massimale di 10.000,00 euro per anno e per nucleo familiare.

A.3.2 REGIMI DI EROGAZIONE

  • Assistenza diretta
  • Regime rimborsuale

A.3.3 FRANCHIGIE/SCOPERTI

Non previsti

 

Tutte le spese previste dalle garanzie di cui al paragrafo A, fermi rimanendo gli specifici sottolimiti e condizioni, erodono i seguenti massimali condivisi (ad esempio: nel caso in cui l’Assicurato abbia in regime di assistenza diretta speso per un intervento chirurgico ordinario 16.000 euro – per il quale la polizza prevede il massimale di 18.000 euro-, in caso di richiesta di rimborso fuori rete convenzionata per spese connesse al medesimo intervento, avrà a disposizione un massimale residuo di 2.000 euro).

  • Federmeccanica
  • Assistal
  • FIM CISL
  • FIOM CGIL
  • UILM Nazionale