Delimitazioni ed esclusioni dell'assicurazione

Piano A /
Delimitazioni ed esclusioni dell'assicurazione

Esclusioni

Sono esclusi dall’assicurazione:

  1. le terapie medico-chirurgiche finalizzate all’estetica (salvo gli interventi di chirurgia ricostruttiva direttamente riconducibili e connesse all’elenco degli interventi chirurgici di cui all’allegato 1);
  2. gli interventi e qualsiasi atto chirurgico finalizzati al trattamento dell’infertilità e/o sterilità maschile e/o femminile e comunque tutti gli atti finalizzati alla fecondazione artificiale, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  3. i Ricoveri in RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali), in strutture per lunga degenza, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  4. il trattamento delle malattie conseguenti all’abuso di alcool e di psicofarmaci, nonché all’uso di stupefacenti o allucinogeni;
  5. gli infortuni derivanti dalla pratica sportiva esercitata professionalmente;
  6. gli infortuni derivanti dalla partecipazione a corse o gare automobilistiche, motociclistiche o motonautiche e alle relative prove ed allenamenti;
  7. gli infortuni causati da azioni dolose compiute dall’Iscritto;
  8. le conseguenze dirette o indirette di trasmutazione del nucleo dell’atomo di radiazioni provocate dall’accelerazione artificiale di particelle atomiche e di esposizione a radiazioni ionizzanti, salvo le radiazioni provocate dalla radioterapia;
  9. le conseguenze di guerra, insurrezioni, nonché di qualsiasi atto di terrorismo;
  10. le conseguenze di movimenti tellurici ed eruzioni vulcaniche, inondazioni, alluvioni e maremoti;
  11. le terapie non riconosciute dalla medicina ufficiale, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  12. certificazioni mediche per rilascio patente, idoneità pratiche sportive, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  13. imposta di bollo, diritti di segreteria, diritti amministrativi, spese per magazzino dei medicinali, rilascio della copia della cartella clinica, delle radiografie, dei vhs, dei cd, dei dvd, spese di viaggio;
  14. iniezioni sclerosanti;
  15. medicina legale e medicina del lavoro;
  16. prestazioni di medicina generica comprendenti, tra l’altro, visite, iniezioni, fleboclisi, vaccinazioni, certificazioni varie, ecc, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  17. trattamenti di medicina alternativa o complementare, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  18. ricoveri in case di cura dedicate al benessere della persona;
  19. prestazioni effettuate presso palestre, club ginnico-sportivi, studi estetici, alberghi salute, medical hotel, centri benessere anche se con annesso centro medico e non saranno in alcun modo rimborsabili le spese sostenute per il noleggio di apparecchiature, presidi e protesi, né agopuntura, salvo quanto espressamente previsto dai Piani Sanitari;
  20. tutte le prestazioni non espressamente previste dai Piani Sanitari;
  21. gli interventi di chirurgia bariatrica finalizzata alla cura dell’obesità, ad eccezione dei casi di obesità di III grado (Indice di Massa Corporea uguale o superiore a 40). Sono altresì escluse le prestazioni e le terapie in genere con finalità dietologica;
  22. cure ed interventi relativi alla sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS);
  23. ricoveri impropri;
  24. le conseguenze dirette od indirette di pandemie.
  • Federmeccanica
  • Assistal
  • FIM CISL
  • FIOM CGIL
  • UILM Nazionale