Prestazioni sociali

Il Fondo mette a disposizione un elenco di prestazioni sanitarie accessibili per i nuclei Familiari che, nel corso dell’annualità, non abbiano ottenuto il rimborso di alcuna prestazione sanitaria:

  • Indennità di maternità o paternità per astensione facoltativa: si tratta di una indennità giornaliera di euro 15,00 innalzata del 40% in caso di Nucleo Familiare monoparentale o monoreddito per la durata massima di 90 giorni complessivi per anno.
  • Indennità per le spese assistenziali sostenute per i figli disabili: si tratta di un indennizzo annuo pari a euro 750,00 per nucleo familiare monoparentale o monoreddito in favore degli aderenti che hanno figli disabili con una invalidità riconosciuta superiore al 45% (Legge num. 68 del 1999). Tale indennizzo si intende erogato, a titolo di forfait, per le spese di assistenza eventualmente sostenute dai titolari per i figli con invalidità superiore al 45%.
  • Indennità per le spese sanitarie ed assistenziali sostenute per i genitori in LTC temporanea: tale garanzia prevede l’erogazione di un’indennità per le spese sanitarie ed assistenziali per un massimo di 350,00 euro anno/nucleo familiare.
  • Rete asili nido: tale garanzia prevede un’indennità di euro 400,00 innalzata ad euro 550,00 in caso di nucleo familiare monoparentale o monoreddito erogata per l’anno scolastico, a titolo forfettario, a favore del nucleo familiare che utilizza per il/i figlio/figli asilo pubblico o privato legalmente riconosciuto.
  • Consulto nutrizionale e dieta personalizzata: tale garanzia prevede le spese sostenute per un consulto e dieta personalizzata all’anno per nucleo familiare. Nel caso di utilizzo di strutture e/o medici convenzionati il massimale è illimitato. Nel caso di strutture sanitarie e/o medici non convenzionati il limite di spesa annuo a disposizione per il nucleo familiare è pari ad euro 80,00 (di cui euro 50,00 per la visita ed euro 30,00 per la dieta)
  • Borse di studio per figli dei dipendenti: è riconosciuta l’erogazione a titolo forfettario di una borsa di studio a favore dell’aderente i cui figli abbiano raggiunto una delle seguenti condizioni: diploma di istruzione secondaria superiore con votazione pari almeno a 90/100 (euro 350,00); iscrizione in corso al secondo anno di università con media pari almeno a 26/30 (euro 500,00);
  • Promozione dell’attività sportiva: è previsto il rimborso senza applicazione di franchigie o scoperti della quota associativa sostenuta annualmente per lo svolgimento di una attività sportiva non agonistica. (Tale garanzia è operante solo nel caso in cui non sia stato richiesto il rimborso/liquidazione di alcuna altra prestazione prevista dal piano sanitario in favore del figlio). Il limite di spesa annuo a disposizione è pari ad euro 120,00 anno/nucleo.

Per la visita sportiva agonistica e non agonistica (comprensiva di ECG), la garanzia è operante solo nel caso in cui non sia stato richiesto il rimborso/liquidazione di alcuna altra prestazione prevista dal piano sanitario in favore del figlio.

Nel caso di utilizzo di strutture sanitarie convenzionate il limite di spesa annuo a disposizione è illimitato. Nel caso di utilizzo di strutture sanitarie e/o medici non convenzionati il limite di spesa annuo a disposizione è pari ad euro 55,00 anno/nucleo familiare.

  • Spese per la frequenza di colonie estive: è previsto il rimborso delle spese sostenute per la frequentazione di colonie estive (marine o montane). Tale garanzia è operante solo nel caso in cui non sia stato richiesto il rimborso/liquidazione di alcuna altra prestazione prevista dal piano sanitario in favore del figlio. Il limite di spesa annuo a disposizione è pari ad euro 120,00 anno/nucleo nel caso di utilizzo di strutture convenzionate. Nel caso in cui si utilizzi una struttura non convenzionata il limite di spesa annuo è pari ad euro 75,00 anno/nucleo.
Fondo mètaSalute C.F. 97678500584